27 Maggio 2023

Sabato di ricognizioni al 52° Trofeo Vallecamonica con incognita meteo

Sabato di ricognizioni al 52° Trofeo Vallecamonica con incognita meteo

Ricognizioni con pioggia intermittente concluse sugli 8,55 Km della Malegno-Ossimo-Borno su cui domani, domenica 28 maggio, si svolgerà la gara organizzata dall’Automobile Club Brescia che è 4° round di Campionato Italiano Velocità Montagna. Dalle 9:00 live streaming e gare CIVM in diretta su ACI Sport TV (228 Sky). Faggioli in agguato, Fazzino brilla, poi Degasperi, Conticelli, Caruso e Lombardi. Zanardini e Gosio svettano tra i locali, Caffi si emoziona con la Tesla

Borno, 27 maggio 2023 – Incertezza, emozione, agonismo, attesa ed atmosfera da grande evento hanno caratterizzato la viglia del 52° Trofeo Vallecamonica, la gara organizzata dall’Automobile Club Brescia, che dalle 9:00 di domani entrerà nel vivo come 4° round di Campionato Italiano Velocità Montagna.

Si correrà su doppia salita la Malegno-Ossimo-Borno, le sfide inizieranno alle ore 9:00 con lo start di gara 1, dove per primi partiranno i concorrenti delle Auto Storiche e i protagonisti della serie cadetta Trofeo Italiano Velocità Montagna Centro e Nord ed alla stessa ora inizierà lo streaming sulle pagine Facebook /civelocitamontagna /trofeovallecamonicaofficial /teleboario /bornoturismo. Alle 9.45 circa la diretta su ACI Sport TV (228 Sky) per gara 1 di CIVM, mentre dalle 11:00 alle 12:15 la diretta andrà anche su Tele Boario. La diretta e lo streaming riprenderanno in gara 2. La premiazione si terrà immediatamente a fine competizione a Borno, presso l’area del pattinodromo cittadino.

Ricognizioni completate con la minaccia del meteo e la pioggia arrivata ad intermittenza nella 2^ manche. Il pluri campione Simone Faggioli si è posto in agguato ed al volante della Norma M20 FC, il fiorentino di Best Lap e leader tricolore ha pensato a prendere riferimenti precisi per sferrare un sicuro attacco in gara, dopo aver ottenuto il miglior crono di giornata nella seconda salita in 3’53”94. Miglior crono nella prima manche per il giovane siracusano Luigi Fazzino che sulla Osella PA 2000 turbo curata da Paco 74 corse, è stato il più proficuo in 4’02”78 nella prima salita.

Verifica dei riferimenti del tracciato e dell’Osella FA 30 anche per il trentino Diego Degasperi molto più efficace nella 2^ manche. Gap più ampio nella seconda salita per il lucano Achille Lombardi, che ha testato nella prima manche con profitto alcune regolazioni sulla Osella PA 2000 turbo di preparazione NP Racing. Anche per Francesco Conticelli le prove sono state utili per riprendere alcuni riferimenti ed eliminare un eccessivo sottosterzo sulla Nova Proto NP01-2, con cui il giovane trapanese ha corso l’edizione 2022 della competizione camuna. Ottimi passaggi di ricognizione per l’altro siciliano Franco Caruso che sulla Nova Proto NP 01-2 è stato subito penetrante.

Decisamente gratificato dalla sua guida e dal rendimento dell’Osella PA 2000 Honda anche il calabrese Dario Gentile, ottimo interprete del selettivo percorso. Hanno prenotato un ruolo da primi attori i piloti delle sportscar spinte da Motore Moto tra i quali il trentino Filippo Golin su Osella PA 21 Jrb è stato il più concreto in entrambe le manche. Tra i piloti di casa più in evidenza Virgilio Gosio sulla Nova proto NP03 Aprilia, autore di un innocuo testacoda nella seconda manche, che deve prendere ancora qualche riferimento preciso e controllare anche l’emozione di correre davanti al suo pubblico.

Numeroso e decisamente interessante il gruppo GT dove gioca in casa Mirko Zanardini, che ha mostrato subito la sua confidenza con il tracciato e con la generosa Porsche 992 GT3 Super cup, in arrivo dal monomarca in pista. Nel sempre più esaltante gruppo delle TCR la presenza in casa dell’esperto Luca Tosini su Audi Rs3 LMS si è sentita anche in prova, ma il leader Giuseppe D’Angelo su Hyundai e la new entry del gruppo Vito Tagliente su Peugeot 308, sono pronti al confronto ravvicinato.

Ricognizioni anche per le auto Storiche dove ha svettato il pisano Piero Lottiini su Osella PA 9/90 BMW di 4° raggruppamento. Miglior riscontro di 3° raggruppamento per il fiorentino Giuliano Peroni che ha rotto un cerchio dell’Osella PA 8/9 BMW nella prima salita, in cui si è ben messo in evidenza il reggiano Giuseppe Gallusi con l’ammirata Porsche 935.

12 Giugno 2024

Aperte le iscrizioni per il 53° Trofeo Vallecamonica

23 Maggio 2024

In Vallecamonica sale la febbre per il ritorno del Campionato Europeo della Montagna

Regione Lombardia
Provincia di Brescia
Altopiano del Sole
Comunità Montana di Valle Camonica
Consorzio Comuni B.I.M. di Valle Camonica
Comune di Borno
Comune di Cividate Camuno
Comune di Lozio
Comune di Malegno
Comune di Ossimo