25 Maggio 2023

188 al via del 52° Trofeo Vallecamonica. Si corre sabato 27 e domenica 28.

188 al via del 52° Trofeo Vallecamonica. Si corre sabato 27 e domenica 28.

L’edizione 2023 della Malegno-Ossimo-Borno si preannuncia emozionante e tutta da seguire con grandi campioni e molti possibili outsider. Tanti gli equipaggi bresciani e camuni ai nastri di partenza. Le due manches di domenica saranno trasmesse in diretta streaming e su ACI Sport TV (SKY).

Da sinistra tra le Forze dell’Ordine: Cristian Farisè, Federico Rivadosi, Massimo Maugeri, Davide Felicioli e Marco Sigala.

Breno, 25 maggio 2023 – Saranno 188 i concorrenti al via del 52° Trofeo Vallecamonica, un numero importante per la specialità in questo periodo e di una qualità davvero notevole segno che l’affetto per la cronoscalata organizzata dall’Automobile Club Brescia è sempre molto forte. L’edizione 2023, valida quale quarto round del Campionato Italiano Velocità Montagna ed anche per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Centro e Nord, entrerà nel vivo domani con le verifiche sportive e tecniche per lasciare poi spazio all’azione sabato e domenica.

La presentazione ufficiale è avvenuta questa mattina nel Palazzo della Cultura di Breno alla presenza del Consigliere Automobile Club Brescia Davide Felicioli, del Vice Sindaco di Malegno Marco Sigala, del Sindaco di Ossimo Cristian Farisè, del Consigliere di Borno Federico Rivadossi, di Massimo Maugeri Assessore Cultura Turismo e Valorizzazione del Territorio della Comunità Montana di Valle Camonica e di alcune Forze dell’Ordine.

La prima notizia è il ritorno di Simone Faggioli su Norma Bardahl M20 FC (Best Lap) che dopo aver siglato il record del tracciato nel 2021 ed aver bissato il successo lo scorso anno, arriva in Vallecamonica dopo un inizio di stagione spettacolare e pronto a proseguire nella sua striscia positiva anche sulle rampe della cronoscalata camuna, da lui reputata una delle più belle e tecniche d’Italia. Il pluricampione italiano ed europeo è ovviamente il favorito, ma l’elenco iscritti è carico di nomi importanti, vetture prestigiose e con tante sorprese.

Sempre tra le sorprese spicca il ritorno di Gianni Giudici, pilota di lunghissima esperienza che ha partecipato a competizioni come la 24 Ore di Spa e a campionati di grande prestigio in pista a livello internazionale. Giudici guiderà una Ford Sierra RS Cosworth tra le 32 vetture storiche ai nastri di partenza. Ritorno in Vallecamonica anche per il direttore delle riviste TuttoRally+ e Grace Stefano Cossetti in gara con una Mini Cooper JCW (Rally Team). Dopo l’esperienza a Fasano, sarà al via anche l’ex Formula 1 Alex Caffi che onorerà la gara di casa nuovamente apripista con la Tesla a propulsione elettrica, per raccogliere dati utili all’impiego in salita dell’innovativa auto.

Da segnalare che grazie alla importante collaborazione delle tre amministrazioni comunali coinvolte dal percorso, Malegno, Ossimo e Borno, con la regia della Provincia di Brescia ed il coordinamento del Settore Strade e Trasporti, nei giorni scorsi l’ascesa che ospiterà il tracciato della competizione è stato ampiamente riasfaltato.

Tornando ai piloti di spicco presenti anche Luigi Fazzino (Osella PA 2000 Turbo/Fazzino Motorsport), Achille Lombardi (Osella PA21 4C Turbo/Vimotorsport) terzo lo scorso anno, Franco Caruso (Nova Proto NP01-2/Best Lap) e il trentino Diego Degasperi (Osella FA30/Vimotorsport) quest’ultimo spesso sul podio in Vallecamonica e vincitore dell’edizione 2018. Immancabile Fausto Bormolini (Furore Motorsport) all’esordio qui con una Nova Proto NP01, che qui segnò la migliore prestazione nel 2015, mentre tra i camuni guidano idealmente la carica Virgilio Gosio da Cividate Camuno su Nova Proto NP03 e Francesco Ballarini, di Lozio, al volante di una Wolf GB08 Thunder (Nico Racing).

Parlando di vetture pronte ad emozionare gli appassionati impossibile non fare riferimento alle tante GT iscritte alla corsa. Pietro Nappi porterà in gara una splendida Aston Martin Vantage (Vesuvio), mentre Roberto Ragazzi (Superchallenge) e Lucio Peruggini (RO Racing) scaricheranno i cavallini rampanti delle loro Ferrari 488 rispettivamente Evo e Challenge Evo. Il marchio di Maranello sarà rappresentato anche da Erminio Fedele Bonetti (Ferrari 458 Challenge) e dal camuno Ilario Bondioni (Ferrari 458 Evo/Rally Club Gregis Selvino) sempre velocissimo nella gara di casa. Tre saranno le Lamborghini Huracàn Super Trofeo con Sebastiano Frijo (Abate Cars), Matteo Moratelli (Vimotorsport) e Francesco Montagna (Valle d’Itria), tante le Porsche con 911, 992 e 911 GT3. Proprio su una 992 GT3 Cup salirà le rampe della gara di casa Mirko Zanardini, vincitore assoluto nel 2016, mentre con una Audi RS3 LMS TCR (Historika Motorsport) sarà della partita anche il forte pilota di Edolo Luca Tosini.

Importante anche la partecipazione straniera con Joel Volluz (Osella FA30), Tiziano Riva (Reynard 92D Cosworth/Squadra Corse Quadrifoglio), Victor Darbellay (Tatuus Renault 2000), Fabien Boduban (Nova Proto NP 01-4) e poi ancora, tra gli altri, la BMW Z4 GT3 di Bernhard Permetinger esemplare ormai piuttosto raro.

Restando a parlare di piloti locali come di consueto la lista è lunghissima perché il Trofeo Vallecamonica diventa un appuntamento irrinunciabile anche per chi corre una sola gara all’anno. Ecco quindi che, tra i tanti, si ritrovano nomi ormai noti alle cronache della Malegno-Ossimo-Borno come quello di Stefano Gheza di Borno (Mini Cooper JWC/Squadra Corse Angelo Caffi), Giulio Panteghini di Bienno su Honda Civic Type-R, Luciano Moscardi di Cividate Camuno su Renault Clio RS della Squadra Corse Angelo Caffi, Alessio Armeni di Bienno (Peugeot 106 Rally), Bortolo e Giorgio Mendeni da Ossimo, il primo su Renault Clio RS Light il secondo su Peugeot 208, entrambi per la BS Sport, Roberto Prandini (Skoda Fabia /BS Sport) di Darfo fino a Daniel Reghenzani di Esine che partirà per primo tra le moderne con la sua Peugeot 106 Rallye.

Come detto la gara sarà aperta dalle vetture storiche con 32 piloti al via. D’obbligo partire dalle vetture del 4° Raggruppamento con Piero Lottini (Osella PA9/90/Bologna Squadra Corse) che mancò il successo di poco nel 2018, ma poi ancora la Osella PAN di Roberto Groni, la PA10 di Angela Grasso che ripercorreranno con la loro linea la storia di questa disciplina. Lo scorso anno vinse Denny Zardo a dimostrazione che anche le vetture turismo potrebbero dire la loro.

Il programma: venerdì 26 maggio dalle 10:30 le verifiche sportive e tecniche al Pattinodromo di Borno. Sabato 27 maggio andranno in scena le due ascese di prove ufficiali con inizio alle 9:00 e chiusura strada a partire dalle ore 7:00. La seconda manche seguirà la prima senza pausa: una volta che le vetture saranno rientrate al paddock si inizierà con la seconda ascesa. Programma uguale anche per domenica 28 maggio, con la prima manche di gara sempre alle 9:00 ed a seguire l’ascesa finale. La cerimonia di premiazione sarà sempre al Pattinodromo e si svolgerà nel corso della giornata all’arrivo di ogni classe.

La gara sarà trasmessa in diretta su ACI Sport TV (Canale 228 SKY) per entrambe le manche della domenica inclusa la cerimonia di premiazione. Lo streaming sarà disponibile anche sulle pagine Facebook /Acisporttv /Civelocitamontagna /TrofeoVallecamonicaOfficial e trasmesso da alcune televisioni locali. La programmazione completa sarà disponibile nelle prossime ore sul sito della manifestazione trofeovallecamonica.it

Davide Felicioli, Consigliere Automobile Club Brescia
“Porto i saluti del Presidente Cav. Aldo Bonomi che non è potuto essere presente stamane. Il Trofeo Vallecamonica è un evento importantissimo per l’Ente e che di anno in anno rinsalda il rapporto dell’Automobile Club con tutte le amministrazioni del territorio. Un territorio dove la Malegno-Ossimo-Borno è una vera e propria tradizione locale, sostenuta dal grandissimo affetto delle persone che la aspettano di anno in anno. L’indotto che generiamo relativamente all’evento è molto importante e le sinergie che si attivano a livello amministrativo ed organizzativo si rafforzano edizione dopo edizione. Un grande grazie quindi ai Sindaci, alle Forze dell’Ordine, a tutta la squadra dell’Automobile Club Brescia, all’Ufficio Sportivo, al prezioso lavoro dell’ACI Brescia Service Srl coordinata dal Presidente Giuseppe Peli al lavoro da mesi per la riuscita di questo evento”.

06 Dicembre 2023

Il 53° Trofeo Vallecamonica sarà tappa italiana del FIA European Hill Climb Championship 2024

08 Novembre 2023

Il 53° Trofeo Vallecamonica nel nuovo campionato Supersalita 2024

Regione Lombardia
Provincia di Brescia
Altopiano del Sole
Comunità Montana di Valle Camonica
Consorzio Comuni B.I.M. di Valle Camonica
Comune di Borno
Comune di Cividate Camuno
Comune di Lozio
Comune di Malegno
Comune di Ossimo